INPS: istruzioni su incentivo occupazione giovani


L’INPS, con circolare n. 40 del 28 febbraio 2017, ha fornito istruzioni riguardo l’incentivo occupazione giovani stabilito nel Dl n.394/2016. L’incentivo è fruibile in 12 quote mensili a partire dalla data di assunzione del lavoratore e riguarda: la contribuzione previdenziale a carico datore di lavoro nella misura massima di Euro 8.060,00 su base annua per ogni lavoratore assunto con contratto a tempo indetermianto, con soglia massima per il periodo di paga mensile pari a
Euro 671,66; il 50% della contribuziona previdenziale a carico del datore di lavoro nella misura massima di euro 4.030,00 su base annua per ogni lavoratore assunto con contratto a tempo determinato, con soglia massima per il periodo di paga mensile pari a euro 335,83. Per accedervi, il datore di lavoro deve inoltrare all’Istituto il modulo “OCC.GIOV.”, disponibile all’interno dell’applicazione “DiResCo – Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente” sul portale INPS, con la domanda preliminare di ammissione al beneficio indicando i dati del lavoratore, la Regione e la Provincia di esecuzione della prestazione lavorativa, l’importo della retribuzione mensile media e l’aliquota contributiva datoriale. L’istanza che dovesse essere inzialmente rigettata per carenza di fondi, rimarrà valida per 30 gg decorrenti dalla data di elaborazione, mantenendo la priorità di prenotazione in base all’originaria data dell’invio. Ad accoglimento dell’istanza, il datore di lavoro deve, entro 7 gg di calendario effettuare l’assunzione, ed entro 10 gg di calendario dall’elaborazione positiva della richiesta bisognerà comunicare l’avvenuta assunzione chiedendo conferma della prenotazione effettuata.


Partecipa alla discussione sul forum.