INPS: da gennaio pagamenti più rapidi e titoli esecutivi


Da gennaio 2011 gli avvisi di pagamento INPS non saranno più “avvisi bonari” ma titoli esecutivi. Trattandosi di un titolo esecutivo, il contenuto dell’avviso di pagamento è obbligatorio, pena la nullità dell’avviso. Cambiano i modi di notifica: la modalità che si annuncia è quella della posta elettronica certificata; l’INPS potrà stipulare convenzioni per la consegna a mezzo messo comunale o agenti di polizia municipale. L’avviso di pagamento diventa esecutivo solo quando la notifica è stata validamente perfezionata. La richiesta di rateazione va indirizzata all’INPS se il credito è in fase amministrativa, a Equitalia se il credito è in fase esecutiva. Il fine è rendere più rapide le entrate pubbliche, comprese le entrate fiscali.


Partecipa alla discussione sul forum.