INPS: chiarimenti sull’incremento relativo ai contratti di solidarietà

L’INPS con messaggio n. 1760 ha fornito chiarimenti circa l’incremento del 10% del trattamento di integrazione salariale per i contratti di solidarietà stipulati prima dell’entrata in vigore del Dl n.148/2015. Gli incrementi di integrazione salariale anticipati dalle aziende e posti a conguaglio nei flussi Uniemens vanno conguagliati entro e non oltre il periodo di paga gennaio 2017. Per i contratti di solidarietà erogati nel 2015 ma autorizzati alla fine dello stesso anno si potrà effettuare il conguaglio entro e non oltre il periodo di paga giugno 2016. Per favorire il monitoraggio della spesa effettiva relativa alla maggiorazione in oggetto, le aziende destinatarie di contratti di solidarietà dovranno esporre mensilmente in Uniemens gli importi riferiti al 2016 a partire dal periodo di paga aprile 2016. Il recupero delle maggiorazioni del 10% relative all’anno 2015 e non ancora conguagliate avverrà entro e non oltre giugno 2016 con i codici G708 e F504.


Partecipa alla discussione sul forum.