INPS: chiarimenti sul lavoro accessorio e compatibilità dei contributi volontari


L’Inps chiarisce, nella circolare 91 del 9 luglio, che la prosecuzione del versamento dei contributi volontari è compatibile con il lavoro occasionale di tipo accessorio. Nel documento è ricordato che le aliquote di riferimento per il 2010 sono le stesse del 2009: 27,87% e 31,37%. Il DL 184/97 all’art. 6 prevede che la contribuzione volontaria non può essere ammessa solo in caso di periodi di previdenza obbligatoria contemporanei; in particolare il limite si presenta in riferimento a lavoratori dipendenti, sia pubblici sia privati, autonomi e professionisti. La natura della prestazione di carattere accessorio esclude che questi soggetti possano essere ricompresi nelle categorie individuate dal provvedimento. In conclusione, non si ravvisa nessuna incompatibilità tra prosecuzione volontaria e contribuzione proveniente da lavoro occasionale accessorio, affluita alla gestione separata o al fondo pensione lavoratori dipendenti.


Partecipa alla discussione sul forum.