INPS: chiarimenti in materia di TFR e contratti di solidarietà


Con il messaggio n. 18092 dell’8 novembre 2013 recante “Fondo di Tesoreria l’INPS fornisce precisazioni in merito ai criteri di commisurazione delle quote di trattamento di fine rapporto nelle ipotesi di ricorso al contratto di solidarietà assistito dalla Cigs e, in particolare, per la valutazione del momento temporale per il recupero delle stesse da parte dei datori di lavoro, tramite imputazione alla Cassa integrazione. E’ consentito alle aziende, che utilizzano il contratto di solidarietà difensivo assistito da Cigs come strumento gestionale per il mantenimento dei livelli occupazionali, di recuperare le quote di TFR connesse alla retribuzione persa dai lavoratori alla conclusione del periodo di vigenza di tale istituto contrattuale. Le operazioni dovranno essere effettuate entro l’anno solare di conclusione del contratto di solidarietà.


Partecipa alla discussione sul forum.