Ingresso di stranieri per motivi di studio: approvato il decreto

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 maggio 2018



Regolarizzato l'ingresso e il soggiorno in Italia dei cittadini di Paesi terzi per motivi di ricerca, studio, tirocinio, volontariato, programmi di scambio di alunni o progetti educativi e collocamento alla pari. Il consiglio dei ministri ha approvato in via definitiva il decreto di attuazione della direttiva (Ue) 2016/801 del Parlamento europeo e del Consiglio del 1° maggio 2016 messo a punto dalla presidenza del Consiglio e dal ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca.