Incapienti: il bonus via Entratel o Fisconline


Trova spazio la cessione del credito degli “incapienti”. Si tratta della possibilità per i condòmini con redditi sotto gli 8.000 euro (legge di Stabilità 2016) di sfruttare la detrazione del 65% per gli interventi di risparmio energetico sulle parti comuni. L’agevolazione prevede la cessione del credito fiscale all’impresa che eseguiva i lavori. In questo modo gli “incapienti” possono “incassare” il bonus fiscale da subito, contrattandolo liberamente con l’impresa. Per la sua gestione l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile un’applicazione per trasmettere la comunicazione entro il 31 marzo 2017. La comunicazione va effettuata solo utilizzando il servizio telematico Entratel o Fisconline, in relazione ai requisiti posseduti per la trasmissione telematica delle dichiarazioni, utilizzando i software di controllo e di predisposizione dei file messi a disposizione gratuitamente dall’Agenzia delle Entrate.


Partecipa alla discussione sul forum.