INAIL: premi 2013 più cari


L’Istituto di previdenza ha comunicato, con la circolare n. 14/2013, l’aumento dei premi per l’anno in corso. Partendo dall’aumento dei valori minimi imponibili di retribuzione giornaliera, rivalutati lo scorso anno dall’Istat nella misura del 3%, i premi che saranno pagati nel corso del 2013 seguiranno la stessa sorte. Il minimale giornaliero per le retribuzioni effettive della generalità dei lavoratori dipendenti è salito quest’anno a 47,07 euro e il corrispettivo mensile pari a 1.223,82 euro. Per i lavoratori a cui si applicano le retribuzioni convenzionali il valore giornaliero è di 51,72 euro, quello mensile di 1.292,90. Per i premi dei dirigenti la retribuzione convenzionale è: 12,01 euro (orario), 96,04 euro (giornaliero) e 2.401,10 euro (mensile). Per i lavoratori parasubordinati la base imponibile è costituita dai compensi effettivamente percepiti, da determinare nel rispetto del minimale e massimale di rendita che corrispondono a 1.292,90 e 2.401,10 euro. Per i rapporti di collaborazione coordinata e continuativa di durata non superiore ai 30 giorni nel corso dell’anno solare e per compensi non oltre i 5.000 euro, oltre allo stesso limite mensile previsto per i rapporti più lunghi, viene fissato anche un limite minimo e massimo giornaliero di 51,72 e 96,04 euro.


Partecipa alla discussione sul forum.