Inail: limiti di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi 2017

L’Inail (circolare n.17 del 18 aprile 2017) ha pubblicato i limiti minimi di retribuzione imponibile giornaliera per il calcolo dei premi assicurativi. Per i premi ordinari, la retribuzione imponibile su cui calcolare il premio assicurativo si distingue in retribuzione effettiva, retribuzione convenzionale e retribuzione di ragguaglio. Per quanto riguarda la retribuzione
effettiva il limite minimo giornaliero rapportato a mese nell’ipotesi di 26 giorni lavorativi mensili, per l’anno 2016 è 1239,68 euro. Per le retribuzioni convenzionali il limite minimo di retribuzione giornaliera è pari a 26,49 euro. Nei casi in cui la natura della lavorazione svolta, le modalità di esecuzione della stessa ed altre circostanze rendono difficile l’accertamento degli elementi necessari ai fini del calcolo del premio ordinario, sono previsti premi speciali unitari in sostituzione del tasso di premio da applicare all’importo delle retribuzioni erogate. Questi premi vengono fissati in base ad elementi idonei diversi da retribuzione imponibile e tasso di tariffa, come il numero delle persone, la natura e la durata della lavorazione, ed il numero delle macchine ecc.


Partecipa alla discussione sul forum.