INAIL: chiarimenti sull’infortunio in itinere


Nella nota INAIL del 7 novembre 2011 sono forniti alcuni chiarimenti circa l’infortunio in itinere in caso di utilizzo della bicicletta e del bike-sharing. La nota si è resa necessaria grazie al crescente ricorso alla bicicletta quale mezzo di trasporto per coprire il tragitto casa-lavoro. Al proposito si precisa che l’eventuale evento infortunistico sarà sempre indennizzabile se si verifichi lungo una pista ciclabile ovvero in una zona interdetta al traffico. Se, invece, l’infortunio avvenga su una normale strada aperta al traffico dei veicoli a motore, sarà necessario indagare circa l’effettiva necessità dell’utilizzo della bicicletta (o del ricorso al bike-sharing).


Partecipa alla discussione sul forum.

INAIL: chiarimenti sull’infortunio in itinere


Nella nota INAIL del 7 novembre 2011 sono forniti alcuni chiarimenti circa l’infortunio in itinere in caso di utilizzo della bicicletta e del bike-sharing. La nota si è resa necessaria grazie al crescente ricorso alla bicicletta quale mezzo di trasporto per coprire il tragitto casa-lavoro. Al proposito si precisa che l’eventuale evento infortunistico sarà sempre indennizzabile se si verifichi lungo una pista ciclabile ovvero in una zona interdetta al traffico. Se, invece, l’infortunio avvenga su una normale strada aperta al traffico dei veicoli a motore, sarà necessario indagare circa l’effettiva necessità dell’utilizzo della bicicletta (o del ricorso al bike-sharing).


Partecipa alla discussione sul forum.