INAIL: certificato medico per infortuni – malattie professionali

Nella nota protocollo n. 295/2015 il Ministero stabilice che il mancato o ritardato invio del certificato medico, in caso di infortunio o malattie professionali, è soggetto a sanzioni salate. Chi non risponde ad espressa richiesta dell’INAIL con la trasmissione del certificato medico, o lo trasmette in ritardo, soggiace alla sanzione di importo variabile da 1.291 a 7.747 euro (art. 53, comma 8, del DPR n. 1124/1965).


Partecipa alla discussione sul forum.