In GU i nuovi bandi MISE e Unioncamere


Nella  GU del 3 dicembre 2015 sono pubblicati i nuovi bandi MISE e Unioncamere. Si tratta di due tipologie di agevolazioni: una specificamente dedicata ai marchi d’impresa e una prevista invece per la valorizzazione delle opere di design e modelli industriali. Le agevolazioni consistono in un rimborso per le spese sostenute per la fruizione di servizi specialistici in materia di marchi e opere di design e modelli industriali. Per accedere alle agevolazioni è necessario che i servizi specialistici di natura legale, siano forniti esclusivamente da professionisti iscritti all’albo dei mandatari in Proprietà Industriale o da Avvocati o dal Responsabile del centro Patlib. Possono partecipare al bando micro e PMI, così come definite dalla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003 e dal Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 e s.m.i. che hanno sede legale e operativa in Italia, regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle imprese, che non sono in stato di liquidazione o scioglimento o sottoposte a procedure concorsuali e che sono in regola con la normativa antimafia. Sono escluse le imprese che abbiano procedimenti amministrativi in corso collegati ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche. Le agevolazioni non potranno essere cumulate con altre agevolazioni concesse per le medesime spese sostenute. Il bando “Disegni + 3” sostiene le micro e PMI nella valorizzazione delle opere di design e modelli industriali concedendo agevolazioni nella forma di contributo in conto capitale.


Partecipa alla discussione sul forum.