IMU/TASI: possibile pagare con ravvedimento


I contribuenti che non hanno versato entro il 16 giugno, in tutto o in parte, gli acconti Imu e Tasi possono regolarizzare le violazioni pagando una mini sanzione dello 0,1% per ogni giorno di ritardo fino a 14 giorni dalla scadenza. Se la sanatoria viene effettuata oltre questo termine e fino a 30 giorni dalla scadenza la sanzione è dovuta nella misura dell’1,5%. Qualora il ritardo si protragga oltre, fino a 90 giorni, la sanzione sale all’1,66%

 


Partecipa alla discussione sul forum.