IMU/TASI 2016: tempo di ravvedimento


Chi non ha versato le rate Imu e Tasi scadute il 16 dicembre 2016 può ravvedersi. Entro il 30 dicembre è possibile regolarizzarsi pagando una mini sanzione (0,2% per ogni giorno di ritardo fino al 14° giorno); entro il 16 gennaio 2017 sarà possibile usufruire del ravvedimento breve, per versamenti eseguiti oltre il 14° giorno ma entro il 30°, con la riduzione della sanzione a 1/10 (in questo caso la sanzione è pari all’1,5%, 1/10 del 15%); entro 16 marzo 2017 sarà possibile usufruire del ravvedimento intermedio (per versamenti eseguiti oltre il 30° giorno ma entro il 90°), con la riduzione della sanzione a 1/9.


Partecipa alla discussione sul forum.