IMU: nessun inasprimento dell’imposta dalla riforma del Catasto

La riforma del catasto non dovrà produrre aggravi d’imposta, è quanto emerso dall’emendamento alla delega fiscale presentato dal Pd e approvato ieri dalla Commissione Finanze della Camera. Con la modifica viene chiarito che la riforma delle rendite catastali dovrà mantenere l’invarianza di gettito anche per l’IMU e non solo per l’imposta di trascrizione. Inoltre, è introdotta la possibilità per il contribuente di richiedere, in autotutela, una rettifica delle nuove rendite attribuite con obbligo di risposta entro 60 giorni dalla presentazione dell’istanza.

Condividi:


Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it