IMU: il calcolo del primo acconto


Secondo quanto sostiene il Ministero dell’Economia e delle Finanze con la circolare n. 3 del 18 maggio 2012, se dal calcolo dell’acconto IMU, considerando le agevolazioni previste dal Comune per la prima casa (aumento della detrazione base e riduzione dell’aliquota del 4 per mille), dovesse risultare un acconto pari a zero, il contribuente non sarà tenuto al pagamento dell’imposta. Nel caso in cui il Comune dovesse aumentare le aliquote entro il 30 settembre, i contribuenti dovranno versare il dovuto entro il 17 dicembre.


Partecipa alla discussione sul forum.