Imu e Tasi: le modalità di versamento per i residenti all’estero

I cittadini residenti all’estero devono versare Imu e Tasi rispettando la stessa scadenza dei cittadini residenti in Italia: 16 dicembre. Le modalità di versamento sono, però, differenti. Il comunicato stampa del MEf 31 maggio 2012, stabilisce che nel caso in cui non sia possibile utilizzare il modello F24 per effettuare i versamenti IMU dall’estero, occorre contattare direttamente il comune beneficiario per ottenere le relative istruzioni e il codice IBAN del conto sul quale accreditare l’importo dovuto. Se il cittadino italiano residente all’estero sia anche titolare di un c/c in Italia presso una delle banche convenzionate con l’Agenzia delle Entrate, potrebbe, previa registrazione ai servizi telematici della stessa Agenzia, compilare il Modello F24 ed eseguire il pagamento delle imposte tramite il software F24 online. Per la TASI, non essendo previste specifiche regole normative, è bene contattare il Comune beneficiario e leggere le delibere pubblicate.


Partecipa alla discussione sul forum.