Imprese sociali: disposizioni in materia di operazioni straordinarie, cessioni d'azienda e devoluzioni

Il D.M. Lavoro e Politiche sociali 27 aprile 2018, in vigore dal 3 luglio 2018, contiene disposizioni in materia di trasformazione, fusione, scissione, cessione d’azienda e devoluzione del patrimonio da parte delle imprese sociali. Vengono definite le modalità con le quali tali imprese pongono in essere le operazioni straordinarie ed effettuano la comunicazione dei beneficiari della devoluzione del patrimonio in caso di scioglimento volontario o di perdita volontaria della qualifica. In generale, l’organo di amministrazione dell’impresa sociale notifica al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali con atto scritto avente data certa, l’intenzione di procedere ad un’operazione straordinaria di trasformazione, fusione, scissione o cessione di azienda o di un ramo relativo allo svolgimento dell’attività d’impresa di interesse generale, allegando alla comunicazione la documentazione indicata dal Decreto. Il Ministero svolge un’istruttoria, al termine della quale rilascia l’autorizzazione o emette un provvedimento di diniego. In assenza di un provvedimento espresso, l’autorizzazione si intende concessa decorsi 90 giorni dalla ricezione della notificazione.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it