Imprese con bilanci senza Ias/Ifrs: la nuova rivalutazione

La legge di stabilità 2014, oltre a consentire la rivalutazione dei beni d’impresa, prevede la possibilità di adeguare i valori fiscali ai maggiori valori dei beni che risultano già iscritti nel bilancio (riallineamento). Tale possibilità, condizionata al versamento di un’imposta sostitutiva del 10%, è stata tecnicamente prevista con il richiamo, presente nel comma 146 della legge 147/2013, alla disciplina del riallineamento, contenuta nell’articolo 14 della legge 342/2000. Il riallineamento, consentito anche agli Ias adopter, si può effettuare quando i valori indicati nel bilancio sono superiori ai corrispondenti costi fiscalmente riconosciuti.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it