Imposte e tasse: la nuova IRI

La nuova IRI (imposta unica per le attività d’impresa e professionali) incentiva professionisti e società personali, che oggi tassano con aliquota progressiva il reddito derivante dalla propria attività, anche se non prelevato, a mantenerlo in azienda optando per la sua tassazione separata che colpirà, con la stessa aliquota dell’IRES, l’utile reinvestito nell’impresa o nello studio. Il legislatore cerca così di rendere neutrale la tassazione del reddito aziendale non distribuito consentendo un’imposizione unitaria degli utili prodotti da tutti i contribuenti tenuti alle scritture contabili.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it