Imposte 2018: entro il 1° luglio per i soggetti non ISA

di Angelo Facchini

Pubblicato il 27 giugno 2019

Entro il 1° luglio (il 30/06 cade di domenica) i soggetti che non fruiscono della proroga dei versamenti prevista dalla conversione in legge del “Decreto crescita” dovranno effettuare il versamento delle imposte a saldo del periodo 2018 e del 1° acconto 2019 risultanti dai modelli Redditi ed Irap. È ammesso il differimento al 31/07/2019 applicando la maggiorazione dello 0,4%.