Imposta di registro: retroattiva la norma sulle plusvalenze


La Cassazione estende anche al passato le nuove tutele sull’accertamento delle plusvalenze introdotte dal decreto internazionalizzazione (Dl n. 147/2015). Il maggior valore definito ai fini dell’imposta di registro non può essere assunto neanche per il passato come presupposto per la rettifica della plusvalenza nell’ambito delle imposte sui redditi (ordinanza n. 11543/2016 del 6 giugno 2016).


Partecipa alla discussione sul forum.