Immatricolazioni auto e moto comunitarie: novità

di Angelo Facchini

Pubblicato il 23 aprile 2018



Riguardo le immatricolazioni di auto e moto comunitarie, il contribuente è obbligato a presentare le istanze necessarie all’immatricolazione solo presso la direzione provinciale (Dp) dell’Agenzia delle entrate territorialmente competente in base al proprio domicilio fiscale, alla data della presentazione della richiesta. Questa è una delle principali novità introdotte dal provvedimento direttoriale del 19 aprile 2018.