Il “sblocca Italia” pubblicato in GU annota incentivi per acquisto immobili da affittare

Il Dl n. 133/2014, cd sblocca Italia, è stato pubblicato in GU n. 212 del 12 settembre 2014. All’art. 21 viene prevista una deduzione IRPEF dal reddito complessivo, pari al 20% del prezzo di acquisto risultante dall’atto di compravendita, nel limite massimo di spesa di 300mila euro a chi, negli anni 2014-2017, acquista immobili abitativi, nuovi o ristrutturati, da imprese di costruzione o ristrutturazione, da cooperative edilizie o dalle ditte che hanno effettuato gli interventi edilizi. La deduzione spetta a condizione che: l’immobile, entro sei mesi dall’acquisto o dal termine dei lavori di costruzione, deve essere dato in locazione per almeno otto anni continuativi; l’immobile deve avere destinazione residenziale, non appartenere alle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, non essere ubicato nelle zone omogenee classificate E ai sensi del Dm 1444/1968, conseguire prestazioni energetiche certificate in classe A o B; la locazione deve essere a canone concordato; tra locatore e locatario non devono sussistere rapporti di parentela entro il primo grado.


Partecipa alla discussione sul forum.