IL RESTYLING DEI MODELLI DI INIZIO/VARIAZIONE DATI ATTIVITA’


I nuovi modelli AA7 ed AA9 integrano alcune informazioni volte a supportare l’azione di contrasto all’evasione fiscale. Così nel nuovo quadro I vanno riportati gli estremi catastali degli immobili destinati all’esercizio dell’impresa, precisando se si tratta di possesso o detenzione. Come spesso capita, il programma di compilazione richiede dati che non sempre è possibile indicare; per esempio: un contribuente che prende in affitto un immobile dove trova i dati castali dello stesso, se non sono inseriti nel contratto di affitto? E il comodato? Un soggetto che vuole inserire i dati relativi al contratto non può farlo, visto che per ottenere la registrazione del contratto di comodato occorre la partita IVA. Come pùo il contribuente Società fornire il dato se per richiedere la partita IVA deve prima registrare il contratto, e per registrare il contratto serve la partita IVA?


Partecipa alla discussione sul forum.