Il peso della pressione fiscale

Leggendo le stime della Cgia di Mestre emerge che la pressione fiscale per l’anno in corso arriverà ai 44,2 punti percentuali del Pil. Si tratta di una soglia superiore di 12,8 punti del livello raggiunto nel 1980. In termini assoluti, per ogni singolo cittadino italiano il 2013 sarà un anno caratterizzato da un aggravio fiscale che tra imposte, tasse e contributi arriverà a quota 11.629 euro, vale a dire il 120% in più rispetto a quanto si è versato proprio nel 1980.


Partecipa alla discussione sul forum.