IL FISCO STRINGE SUI CREDITI


Il 24 novembre 2006 è stata pubblicata in G.U. (n 277 di ieri 28/11/2006) la Legge di conversione n. 286, che porta con se il decreto collegato alla Finanziaria (262/06). Sono quindi operative da oggi le norme che consentono agli agenti addetti alla riscossione a risalire alla catena dei debiti di un contribuente. In tal modo si può arrivare fino al pignoramento dei crediti, fitti o pigioni, se il debitore non paga oltre i 60 gg. dalla notifica, nonchè chiedere, al terzo debitore, di indicare in modo dettagliato le somme dovute. Quest’ultimo ha 30 gg. di tempo per rispondere; in caso di mancata risposta o risposta incompleta, scattano sanzioni a suo carico. Operative anche le norme che prevedono la chiusura dell’esercizio commerciale in caso di mancata emissione di scontrino fiscale ripetuta nel quinquennio.


Partecipa alla discussione sul forum.