Il decreto sulla nuova social card è in G.U.

Con la pubblicazione nella GU del 3 maggio 2013 diventa operativa la nuova social card. La card prevede un importo massimo di 400 euro a favore delle famiglie con 5 o più componenti, con reddito ISEE non superiore a 3.000 euro, valore ai fini ICI della abitazione inferiore a 30.000 euro, redditi patrimoniali (patrimonio mobiliare – conti correnti, etc.) inferiore a 8.000 euro, assenza di autoveicoli immatricolati nei 12 mesi antecedenti la richiesta. Inoltre deve essere presente un estremo disagio lavorativo della famiglia (disoccupazione di tutti i membri adulti oppure, in caso di occupazione, redditi da lavoro complessivamente inferiori a 4.000 euro nei sei mesi precedenti). Il beneficio dura un anno ed in via sperimentale interessa queste città: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia, Verona.


Partecipa alla discussione sul forum.