Il decreto semplificazioni abolisce il DPF e l’autocertificazione sulla privacy


Il decreto semplificazioni (05/2012) abolisce il DPS compreso quello “semplificato” e l’autocertificazione sostitutiva dello stesso. Nessun aggiornamento/redazione sono necessari per il 2012 riguardo il DPS entro il 31 marzo, nonché la necessità di menzionare l’adozione del DPS nella relazione sulla gestione allegata al bilancio d’esercizio. Restano in vigore i restanti obblighi in materia di privacy previsti al fine di garantire la tutela dei dati trattati. Conseguentemente viene meno il regime sanzionatorio, che dovrebbe interessare anche le violazioni commesse precedentemente per le sanzioni penali previste. Non essendo specificato diversamente, per le sanzioni amministrative, invece, non si dovrebbe poter beneficiare del “favor rei”. Si attende solo la conversione in legge che confermerà le abolizioni sopra dette.


Partecipa alla discussione sul forum.