Il DDL semplificazioni: novità fiscali

di Angelo Facchini

Pubblicato il 28 febbraio 2019

Si elencano le novità fiscali contenute nel Ddl semplificazioni approvato ieri dal Senato. Dichiarazione dei redditi al 30 novembre; modelli dichiarativi semplificati, con l’intento non inviare informazioni di cui l’amministrazione sia già in possesso; spostamento al 16 luglio del versamento del primo acconto e del saldo imposte; estensione dell'utilizzo del modello F24 a tutti i tributi; semplificazione ISA; trasmissione CU entro il 16 marzo (invece del 7); CU dei professionisti precompilate e contestuale abolizione del 770 per gli autonomi; rimodulazione del regime forfettario, con la reintroduzione della contabilità analitica. I giovani che avviano un’attività, agevolati con aliquota al 5%, potranno dedurre i costi, come previsto dal 2020 per chi avrà ricavi o compensi superiori a 65mila euro e fino a 100mila euro; modello unitario per le delibere comunali di tutti i tributi.