Il consulente rischia se aiuta il cliente a peggiorare la situazione

di Redazione

Pubblicato il 22 ottobre 2011



Il consulente legale che partecipa alla gestione economica dell'azienda nella consapevole intenzione di incrementare il crac finanziario risponde di bancarotta fraudolenta e associazione per delinquere. L'ha affermato la quinta sezione penale della Corte di Cassazione con Sentenza 37370 del 17/10/2011