Il bonus Start up è riservato agli aumenti reali con immissione di nuove risorse


Le agevolazioni previste dal Dl n. 179/2012 per le start up innovative sono concesse per immissioni reali di risorse nella società. Il meccanismo deduzione dal reddito d’impresa dei soggetti IRES del 20% delle somme investite nel capitale sociale start up è simile a quello della detassazione Tremonti e al bonus capitalizzazioni: per definirne caratteristiche e modalità applicative si può fare riferimento ai chiarimenti forniti in merito ai precedenti incentivi. I criteri necessari per la creazione della start up innovativa si distinguono in requisiti obbligatori, che devono essere tutti presenti, e requisiti facoltativi, tra i quali almeno uno deve essere presente.


Partecipa alla discussione sul forum.