Il bonus mobili spetta anche se l’acquisto è anteriore alla spesa dei lavori

Il nuovo bonus mobili e grandi elettrodomestici apre ad una più ampia fetta di contribuenti. Con la circolare n.29/E del 18 settembre 2013 l’Agenzia delle Entrate fornisce alcuni chiarimenti in merito. La detrazione si applica alle spese sostenute dal 6 giugno al 31 dicembre 2013 ed è pari al 50% della spesa effettuata, nel limite di 10.000 euro; il sostenimento di spese dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2013 è il presupposto cui collegare la possibilità di avvalersi della detrazione in argomento; le spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici possono essere sostenute anche prima di quelle per la ristrutturazione dell’immobile, a condizione che la data di inizio lavori sia anteriore a quella in cui sono sostenute le spese. E’ aggiunto un nuovo metodo di pagamento al bonifico parlante: le carte di credito ed i bancomat.


Partecipa alla discussione sul forum.