I “nuovi” scontrini fiscali

Con provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 31 gennaio 2012, cambiano le caratteristiche della carta da usare per il rilascio degli scontrini e degli altri documenti fiscali da parte degli operatori commerciali. Il provvedimento modifica le vecchie prescrizioni in vigore con il Dm del 23 marzo 1983 cambiando le caratteristiche fisico-meccaniche e della patina termosensibile della carta. Gli utenti di apparecchi misuratori fiscali devono verificare che sul retro della carta siano riportate tutte le caratteristiche che ne permettono in maniera agevole l’identificazione. La carta termica ha ora un periodo di validità della durata di 5 anni; l’allegato E deve essere aggiornato almeno ogni 3 mesi. Le nuove norme entreranno in vigore 90 giorni dopo la pubblicazione del provvedimento del direttore dell’Agenzia. Le vecchie certificazioni di conformità si potranno usare fino ad esaurimento scorte, e comunque entro 18 mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento.


Partecipa alla discussione sul forum.