I “furbetti” del cartellino direttamente a casa


E’ legge il provvedimento che obbliga il licenziamento obbligatorio per i dipendenti della PA che attestano il falso riguardo la loro presenza in servizio (Dl n. 116 del 20 giugno 2016).  La falsa timbratura del cartellino può rappresentare una condotta grave, che lede irrimediabilmente il vincolo fiduciario con il datore di lavoro, e può giustificare il licenziamento in tronco.


Partecipa alla discussione sul forum.