GRANDE DISTRIBUZIONE: le regole per la trasmissione telematica dei corrispettivi


Sono fissate le regole per la trasmissione telematica degli incassi da parte della grande distribuzione e delle grandi imprese di servizi, a patto che rispettino i requisiti dimensionali e la pluralità di punti vendita previsti dalla legge. Chiarimenti sono dati nella circolare dell’Agenzia delle entrate 2/E di ieri 25 gennaio. L’invio esonera dall’emissione delle ricevute fiscali e degli scontrini fiscali; deve riguardare un mese solare e comprendere tutti i corrispettivi delle cessioni di beni o prestazioni di servizi; dovrà essere effettuato entro il quindicesimo giorno lavorativo successivo alla scadenza del mese di riferimento. In caso di coincidenza del giorno 15 con un sabato, domenica o giorno festivo, la trasmissione può essere fatta entro il primo giorno utile successivo. Per procedere alla trasmissione è necessario comunicare la proprio scelta all’Agenzia delle entrate. L’opzione è vincolante per un esercizio d’imposta ed è tacitamente prorogata di anno in anno se non viene comunicata revoca.


Partecipa alla discussione sul forum.