Governo: le ipotesi per il taglio delle imposte

Il Governo lavora per il taglio delle imposte. Al momento le ipotesi che circolano vogliono un taglio lineare delle aliquote Irap del 5% con effetto immediato per l’anno d’imposta 2013, che diventerà del 10% per l’anno d’imposta 2014 e dunque a partire dal 1° gennaio 2015. Il taglio verrà finanziato dall’aumento della tassazione delle rendite finanziarie dal 20 al 26%. Per i lavoratori dipendenti si lavora alla rimodulazione della curva delle detrazioni Irpef. I maggiori beneficiari, con gli 80 euro mensili, sarebbero i lavoratori con un reddito tra 20 e 23mila euro annui.


Partecipa alla discussione sul forum.