Gli avvisi di liquidazione Iva non consentono il ravvedimento

Secondo quanto osservato in un comunicato stampa emesso dalle Associazioni sindacali dei Commercialisti riunite, gli avvisi di irregolarità relativi alle liquidazioni IVA del primo trimestre 2017, che l’Agenzia delle Entrate sta inviando in questi giorni ai contribuenti già raggiunti a luglio con le lettere d’invito alla compliance, escludono il ricorso all’istituto del ravvedimento operoso, prevedendo la sola possibilità di riduzione della sanzione al 10%. Questo perchè la legge non stabilisce il tempo che deve intercorrere tra l’invio della lettera di compliance e l’emissione dell’avviso di irregolarità da parte dell’Agenzia delle Entrate.


Partecipa alla discussione sul forum.