Gli amministratori pubblici sono responsabili per le spese di rappresentanza

Secondo la sentenza n. 11 del 3 febbraio scorso della Corte dei Conti, sezione giurisdizionale Friuli-Venezia-Giulia, le risorse assegnate ai capigruppo per coprire le spese di rappresentanza sostenute nell’interesse del proprio gruppo politico fanno sorgere a carico dei percettori, che sono responsabili del gruppo consiliare, un onere di rendicontazione nei confronti della Regione, nonché un dovere di vigilanza relativamente alla corretta destinazione di suddette risorse.


Partecipa alla discussione sul forum.