GESTIONE SEPARATA: le precisazioni INPS sulla contribuzione figurativa relativa al congedo di maternità


L’INPS fornisce precisazioni in merito all’accreditamento della contribuzione figurativa in favore dei soggetti iscritti alla Gestione separata nei casi di congedo di maternità/paternità. La contribuzione figurativa, che deve essere calcolata sulla base della retribuzione percepita nello stesso anno o, in mancanza, nell’anno precedente del periodo di astensione o interruzione del lavoro, non può superare il periodo di assenza per il quale è corrisposta la relativa indennità. L’accredito sarà fatto d’ufficio sul conto assicurativo dei soggetti destinatari.


Partecipa alla discussione sul forum.