Gestione separata: diffide in arrivo per i contributi non versati

Ai committenti di lavoratori a progetto e dei titolari di collaborazioni coordinate e continuative sono in arrivo le diffide per il versamento dei contributi non versati. L’omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali operate dal committente sui compensi dei lavoratori a progetto e è equiparato a quello dei lavoratori dipendenti; l’Istituto previdenziale ha predisposto una procedura che consente l’invio di un’unica diffida nel caso di totale o parziale versamento di quanto dovuto. Le missive saranno inviate entro il prossimo 15 aprile, con conseguente non punibilità del reato nel caso in cui il debito sia regolarizzato entro tre mesi dalla data di ricevimento della comunicazione.


Partecipa alla discussione sul forum.