Fisco: la decadenza dalla rateazione

L’Agenzia delle Entrate con la risoluzione 32/E del 19 marzo 2014  risponde a quesiti in merito all’applicabilità della nuova disciplina sulle dilazioni di pagamento di somme iscritte a ruolo ai piani di rateazioni in essere alla data del 22 giugno 2013. Il Dl n. 69/2013 ha modificato la materia innalzando da due a otto il numero delle rate il cui mancato pagamento determina la decadenza dal beneficio della rateazione. Secondo l’Agenzia, anche ai piani di rateazione approvati precedentemente al 22 giugno 2013, è applicabile la previsione riguardante il numero di rate non pagabili.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it