Fiscalità: al via gli interpelli per le società di comodo


Siamo entrati, anche quest’anno, nel periodo utile per l’invio dell’interpello previsto per le società non operative e in perdita sistematica. Le istanze di interpello disapplicativo devono essere presentate almeno 90 gg prima dalla scadenza del termine previsto per l’invio della dichiarazione dei redditi. Entro il 2 luglio i contribuenti che non possono beneficiare di cause di esclusione o di disapplicazione dovranno specificare le “oggettive situazioni” che impediscono il superamento del test di operatività o delle perdite triennali, sebbene non sia mai stato chiarito quale sia l’esatto confine delle “oggettive situazioni” da invocare.


Partecipa alla discussione sul forum.