FINANZIARIA 2010: premio per chi assume disoccupati


Il comma 124 dell’art. 2 finanziaria 2010 prevede una riduzione contributiva per le assunzioni di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità o beneficiari di indennità di disoccupazione non agricola con requisiti normali con almeno 50 anni. La riduzione consiste nell’applicazione dell’aliquota riferita agli apprendisti. La disposizione però è limitata al 31 dicembre 2010, significa che comunque il 31 dicembre terminano i benefici e dal 1° gennaio 2011 si ritorna all’aliquota piena. Altra disposizione agevolativa è prevista al comma 141 dell’art. 2; destinatari sono i datori di lavoro che senza essere tenuti assumono a tempo pieno e indeterminato lavoratori con indennità di disoccupazione ordinaria con requisiti normali, o indennità di disoccupazione speciale edile. Anche in questo caso la misura è limitata al 31 dicembre 2010. L’agevolazione consiste in un incentivo pari all’indennità spettante al lavoratore per il numero dell’indennità di sostegno al reddito non corrisposte. Il limite dei fondi disponibili ammontano a 12 milioni di euro.


Partecipa alla discussione sul forum.