FINANZIARIA 2008: possibile la rateazione anche per gli avvisi bonari


Rilevanti modifiche sono previste dalla Finanziaria in tema di rateazione dei debiti fiscali. L’intervento tocca sia le procedure di dilazione delle somme iscritte a ruolo (art. 19 DPR 602/73), che le somme dovute in seguito al controllo formale delle dichiarazioni dei redditi (ex. art. 36-bis e ter, DPR 600/73 e 54-bis DPR 633/72) non ancora iscritte a ruolo e richieste a mezzo avviso bonario. Prevista, anche, la possibilità di dilazionare le somme richieste a titolo di liquidazione dei redditi soggetti a tassazione separata (per esempio le imposte sul TFR). Aumenta il tetto del debito oltre il quale fornire garanzie all’amministrazione onde ottenere la dilazione, è portato a 50mila euro; il debitore può garantire non più solo con una fiudejussione bancaria o polizza fidejussoria, ma anche con ipoteca su propri beni immobili od anche con ipoteca concessa da terzi.


Partecipa alla discussione sul forum.