FINANZIARIA 2008: il reddito fiscale sconta la prima casa


Il reddito dell’abitazione principale e delle sue relative pertinenze, pur fuori dalla base imponibile per il calcolo dell’imposta, rientra da una porticina per il calcolo delle detrazioni fiscali spettanti al contribuente. La misura delle detrazione, così come previsto dalla finanziaria 2007, per effetto di un complesso calcolo matematico, aumenta o diminuisce l’importo in base al reddito. Secondo le regole del TUIR nel reddito complessivo rientra anche l’abitazione principale e le pertinenze. Dal 2001, poi, si esentò dalla tassazione la fattispecie reddituale, ma ai fini del reddito complessivo la rendita restava compresa: effetto per il quale le detrazioni diminuivano. Nel disegno di legge alla Finanziaria 2008 si provvede a modificare l’art. 12 e 13 del TUIR permettendo, così, alla rendita di restare al di fuori del reddito complessivo.


Partecipa alla discussione sul forum.

FINANZIARIA 2008: il reddito fiscale sconta la prima casa


Il reddito dell’abitazione principale e delle sue relative pertinenze, pur fuori dalla base imponibile per il calcolo dell’imposta, rientra da una porticina per il calcolo delle detrazioni fiscali spettanti al contribuente. La misura delle detrazione, così come previsto dalla finanziaria 2007, per effetto di un complesso calcolo matematico, aumenta o diminuisce l’importo in base al reddito. Secondo le regole del TUIR nel reddito complessivo rientra anche l’abitazione principale e le pertinenze. Dal 2001, poi, si esentò dalla tassazione la fattispecie reddituale, ma ai fini del reddito complessivo la rendita restava compresa: effetto per il quale le detrazioni diminuivano. Nel disegno di legge alla Finanziaria 2008 si provvede a modificare l’art. 12 e 13 del TUIR permettendo, così, alla rendita di restare al di fuori del reddito complessivo.


Partecipa alla discussione sul forum.