FEDERALISMO FISCALE: l’imposta municipale (Imu)

Il Dl n. 23 del 14 marzo 2011 riscrive il fisco immobiliare a favore dei Comuni e istituisce l’imposta municipale propria (Imu). L’Imu verrà applicata dal 1° gennaio 2014 sostituendo l’Irpef sul reddito dei fabbricati e dei terreni non locati, e l’Ici. Sono esclusi dall’Imu le abitazioni principali dei contribuenti, a eccezione di quelle appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9. I soggetti passivi dell’Imu sono i proprietari di immobili e i titolari dei diritti reali. I beni soggetti alla nuova imposta sono sia i terreni agricoli che i fabbricati, indipendentemente dal loro effettivo utilizzo e quindi sia in ambito privato che per le attività d’impresa. L’aliquota si attesterà al 7,6 per mille.


Partecipa alla discussione sul forum.

FEDERALISMO FISCALE: l’imposta municipale (Imu)

Il Dl n. 23 del 14 marzo 2011 riscrive il fisco immobiliare a favore dei Comuni e istituisce l’imposta municipale propria (Imu). L’Imu verrà applicata dal 1° gennaio 2014 sostituendo l’Irpef sul reddito dei fabbricati e dei terreni non locati, e l’Ici. Sono esclusi dall’Imu le abitazioni principali dei contribuenti, a eccezione di quelle appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9. I soggetti passivi dell’Imu sono i proprietari di immobili e i titolari dei diritti reali. I beni soggetti alla nuova imposta sono sia i terreni agricoli che i fabbricati, indipendentemente dal loro effettivo utilizzo e quindi sia in ambito privato che per le attività d’impresa. L’aliquota si attesterà al 7,6 per mille.


Partecipa alla discussione sul forum.