Fattura elettronica: non è prevista sanzione per il mini ritardo nell’invio

Tra i chiarimenti che l’Agenzia delle Entrate ha fornito nella circolare n. 13/E del 2 luglio 2018 in alla fatturazione elettronica, in una fase di prima applicazione, le fatture inviate al Sistema di Interscambio con un minimo ritardo non saranno soggette a sanzioni nel caso in cui l’invio non pregiudichi la corretta liquidazione dell’imposta.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it