Falso in bilancio: approvato in Senato il disegno legge di Pietro Grasso


Il Senato ha approvato il disegno di legge 19, presentato da Pietro Grasso, che contiene norme riguardanti il falso in bilancio. Il reato, per chi commette frodi contabili nelle società quotate in borsa, prevede una pena massima fino a 8 anni; nessuno “sconto di pena” per chi, condannato per episodi di corruzione nei confronti della pubblica amministrazione, non restituirà tutto quanto rubato (conditio sine qua non per accedere al patteggiamento); i pubblici ufficiali che hanno favorito gli illeciti rischieranno la reclusione da 6 a 10 anni (invece che dagli attuali 4 e 8).


Partecipa alla discussione sul forum.