Ex-minimi: accertamenti senza studi di settore


È stata prorogata a regime l’agevolazione che consentiva, inizialmente solo per il 2011, l’inapplicabilità degli studi di settore ai fini dell’accertamento ai soggetti che uscivano dal regime dei minimi. La disposizione si applica anche alle cooperative a mutualità prevalente, ai soggetti che redigono il bilancio in base ai principi contabili internazionali e a chi esercita in maniera prevalente l’attività di affitto d’azienda, consorzio di garanzia collettiva fidi o bancoposta.


Partecipa alla discussione sul forum.